La tradizione dei più classici giochi da tavola si trasforma con il design ludico di Opificio.

Opificio Studio

design ludico per le grandi e piccole occasioni

0

Your Cart

Viaggiando dall’Egitto del terzo millennio fino alla Francia del 1100 d.C. la tavola da gioco si è estesa da 5 x 5 quadrati a 8 x 8 quadrati, di modo che anche i pezzi di ogni giocatore sono aumentati a 12.
“Fierges” era il nome del gioco, e i pezzi si chiamavano “ferses.” Fu proprio durante questo periodo che la dama venne considerato un gioco molto adatto per le donne, al punto da venir denominato “jeu de dames” che in seguito venne abbreviato a “dames” o meglio “Dama”. Il gioco ha continuato a evolversi nel tempo, i giocatori trovarono che fosse più divertente e rendesse il gioco più interessante mangiare i pezzi dell’avversario saltandoci sopra, a questo punto il gioco cambiò di nuovo nome e venne chiamato “jeu force” (gioco di forza).

Questa versione conta una tavola da 64 quadrati e 24 pezzi bianchi e neri (ovvero 12 per ogni giocatore).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Domina”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *